asphi-jobmetoo

Proprio qualche giorno fa avevamo parlato dell’evento ASPHI tenutosi il 9 Marzo in Bicocca. Riceviamo ora sempre da ASPHI la comunicazione riguardante la modalità di rilascio gratuito del materiale presentato.

Si può accedere al portale nuovaecdl.asphi.it, dove si trovano le informazioni per la registrazione. E’ a disposizione anche una guida per accedere ai materiali.

Spiega Emanuela Trevisi, coordinatrice del progetto: ASPHI da sempre si occupa di “azioni orientate alla formazione e all’aggiornamento dei collaboratori, alla sensibilizzazione del management ed alla promozione di strumenti, applicazioni e tecnologie idonee a favorire il massimo di accessibilità e usabilità e a creare stimoli per facilitare il processo di inclusione del lavoratore disabile in tutte le fasi della sua attività lavorativa”.

Uno strumento prezioso che dà anche la possibilità di fornire un riscontro sulla qualità del materiale.

Ricordiamo che il materiale formativo informatico è stato pensato e realizzato per i sordi, ciechi e disabili cognitivi o con DSA.

Condivisioni
Laurea in Scienze Politiche, poi un quindicennio di lavori disomogenei e frustranti a causa della mia disabilità uditiva grave. Ero per tutti un "bravo ragazzo", ma al momento di affidarmi un compito gli stessi giravano le spalle. Finalmente, grazie ad un concorso pubblico, arriva il posto fisso a tempo indeterminato come amministrativo in una azienda sanitaria. Fui assegnato al front office ospedaliero, mansione del tutto incompatibile con la mia sordità. Dopo alcuni anni veramente sofferti, la decisione di dimettersi: una decisione adulta, consapevole, serena. Quindi la scelta di essere un imprenditore per far diventare impresa il binomio che nella mia vita non aveva mai funzionato: lavoro e disabilità. "Nulla su di noi senza di noi" non è solo lo splendido motto delle persone con disabilità, ma il messaggio di speranza che muove verso l' autodeterminazione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO