MPDF ONLUS organizza – in collaborazione con l’Università degli Studi di Siena – un importante seminario dedicato all’accessibilità e alla Lingua dei Segni Italiana.

Viaggio nel silenzio: un progetto di inclusione” è l’Evento che si terrà il prossimo 18 dicembre dalle ore 9.30 presso l’Aula Magna del Rettorato dell’Università di Siena.

Nel corso del seminario verranno poste molte domande come ad esempio, come realizzare l’accessibilità per le persona con disabilità uditiva in ogni ambito; quali sono le figure professionali impiegate e come; come si possono coinvolgere o valorizzare le persone con disabilità uditiva nei percorsi inclusivi…

Questi solo pochissimi esempi dei numerosi quesiti che verranno posti nel corso del Seminario, ai quali verrà data risposta nel corso della giornata.

L’obiettivo è quello di invitare le persone a riflettere sul tema dell’inclusione sia dal punto di vista accademico che professionale.

Nel corso dell’evento interverranno moltissimi ospiti che – da differenti punti di vista – tratteranno il tema dell’inclusione.

Il seminario vedrà due macro sessioni, quella mattutina e quella pomeridiana: nella prima interverranno docenti dell’Università di Siena e professionisti coinvolti in una riflessione sui temi dell’accessibilità e dell’inclusione attraverso modelli educativi e strumenti tecnologici; nella sessione pomeridiana – interamente curata da MPDF Onlus – prenderanno parte professionisti della progettazione inclusiva, dell’insegnamento della Lis, della cultura sorda e dell’interpretariato definendo competenze e parametri utili alla costruzione di un accessibilità di qualità.

Tra questi, troviamo Consuelo Agnesi – architetto – che tratterà il tema della progettazione inclusiva.

Il Seminario è ad ingresso libero e sarà presente – per tutta la durata dell’evento – il servizio di interpretariato italiano-lingua dei segni italiana.

Per avere maggiori informazioni e conoscere il programma della giornata, consulta il sito dedicato.

Condivisioni
Articolo precedenteIl Diversity Day di Roma è alle porte: non mancare!
Ciao! Sono Joshua ed ho 30 anni; sono affetto da Osteogenesi Imperfetta, che è una patologia genetica alle ossa che le rende più fragili del normale. Vivo da sempre su una sedia a rotelle. Io non ho mai vissuto la disabilità come un “problema” o un limite alla mia vita. Certo, ho sempre – o quasi – avuto la fortuna di trovare persone, amici e conoscenti che mi hanno sempre permesso di vivere una vita interessante e dinamica

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here