Il programma di sostenibilità ambientale e sociale del Gran Premio d’Italia di MotoGP che coinvolge tutti: team, piloti, spettatori, fans, imprese, addetti ai lavori, la comunità e le organizzazioni non profit.

KISS Mugello, nato nel 2013, ha l’obiettivo di aumentare la consapevolezza collettiva sull’importanza di porre in essere comportamenti orientati alla sostenibilità nell’ambito di grandi eventi sportivi, oltre che 
nella vita di tutti i giorni; nato in occasione del Gran Premio d’Italia di MotoGP del 2013 grazie alla collaborazione tra Mugello Circuit, Yamaha Motor Racing e FIM (Fédération Internationale de Motocyclisme), d’intesa con DORNA e IRTA (International Road Racing Teams Association).

Sin da subito KISS Mugello ha ispirato molto altri eventi a livello internazionale dando vita a tanti eventi KISS nel mondo, non solo legati alla Moto GP, ma – pian piano – sono state contagiate anche altre discipline motociclistiche che, a loro volta, hanno dato vita ad altri eventi KISS.

La progettazione ed il coordinamento del programma sono seguiti da Right Hub.

Jobmetoo, supporter del programma, sarà presente alla tappa italiana del Moto GP e vi aspetta nei quattro Info Desk (Area Paddock, Tribuna 58, Area Ducati, Tribuna Fan Club Valentino Rossi) per fornire tutte le informazioni e materiali necessari affinché anche tu possa contribuire a mantenere pulite le colline del Mugello e gettare i rifiuti in maniera corretta, facendo in modo che possano poi essere riciclati.

KISS Mugello è molto di più!

Infatti, nel corso del weekend, sono previste anche alcune iniziative sociali, oltre che ambientali; una PIT WALK SOLIDALE e RACCOLTA ECCEDENZE ALIMENTARI.

La prima, esclusivamente dedicata ad alcune no profit locali prevede una camminata lungo la Pit Lane e la visita dei box dei Team; 
la seconda, per evitare gli sprechi alimentari e sensibilizzare tutti gli stakeholder sul tema, è la raccolta delle eccedenze alimentari presso l’area Paddock (hospitality dei Team, del Circuito e Vip Village di Dorna), in collaborazione con Fondazione Banco Alimentare.

Le eccedenze raccolte durante il weekend saranno destinate al Villaggio San Francesco di Scarperia e San Piero.

Condivisioni
Articolo precedenteTante novità per il Diversity Day 2019
Ciao! Sono Joshua ed ho 31 anni; sono affetto da Osteogenesi Imperfetta, che è una patologia genetica alle ossa che le rende più fragili del normale. Vivo da sempre su una sedia a rotelle. Io non ho mai vissuto la disabilità come un “problema” o un limite alla mia vita. Certo, ho sempre – o quasi – avuto la fortuna di trovare persone, amici e conoscenti che mi hanno sempre permesso di vivere una vita interessante e dinamica

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here