HOSPITALITY awards ok

Si sono svolti anche quest’anno a Parigi i Worldwide Hospitality Awards a cui partecipano le migliori realtà e progetti del settore turistico di tutto il mondo. Nell’edizione di quest’anno il gruppo editoriale MKG, leader europeo nel settore turistico, ha riconosciuto al Meliá Roma Aurelia Antica l’impegno per l’integrazione di persone con disabilità nell’ambiente lavorativo assegnando all’hotel il Worldwide Hospitality Award come “Miglior iniziativa di Responsabilità Sociale”, per aver dimostrato che la disabilità non è mai un ostacolo ma un valore aggiunto.
Meliá Roma Aurelia Antica ha infatti offerto con il progetto “Hotel 6 stelle” un’esperienza lavorativa a tre ragazzi e tre ragazze affetti dalla sindrome di Down, impegnandoli in un tirocinio formativo in Hotel per tre mesi.

I 6 ragazzi hanno collaborato con il personale dell’albergo nello svolgimento delle mansioni quotidiane, in un vero e proprio percorso formativo atto a dare loro una reale integrazione lavorativa.

Palmiro Noschese, managing director Italia di Meliá Hotels International, che ha ritirato a Parigi il premio ha dichiarato: “Sono orgoglioso di ricevere questo premio, la riconferma dell’impegno del Gruppo Meliá Hotels International anche nel campo sociale. Siamo stati i precursori di un progetto grandioso che mi auguro si possa ripetere presto nel nostro Paese”.

Il progetto “Hotel 6 Stelle” è stato realizzato in collaborazione con Aipd (Associazione Italiana Persone Down), con l’obiettivo di integrare le persone con disabilità nell’ambiente lavorativo generando un impatto positivo nella società.

“Hotel 6 Stelle” è stato realizzato,inoltre, in collaborazione con Magnolia e Rai 3, che ha messo in onda il programma nel febbraio di quest’anno con l’obiettivo di raggiungere una vasta audience e risvegliare la coscienza delle imprese e dell’opinione pubblica.

Da Venerdì 14 novembre, sempre su Rai3, la nuova edizione del programma: una docu-fiction in sei puntate di seconda serata nelle quali altri 6 ragazzi speciali sono questa volta alle prese con un tirocinio formativo in un resort a cinque stelle di Villasimius, una delle più suggestive località turistiche della Sardegna.

La prima serie di  Hotel 6 stelle ha inoltre fatto si che l’Associazione Italiana Persone Down sia stata contattata da oltre 50 aziende e associazioni disposte ad offrire tirocini formativi, assunzioni e lavori stagionali.Sono 25 le persone con sindrome Down e altre disabilità intellettive che hanno già iniziato un percorso lavorativo, mentre molti altri tirocini sono in partenza o in fase di valutazione.

Condivisioni
Articolo precedenteComuni: nelle statistiche il calo della spesa per la disabilità
Prossimo articoloUn segreto svelato, un tesoro per tutti
Ho conseguito la Laurea in Scienze Statistiche ed Economiche e il Dottorato di Ricerca in Statistica Applicata presso l'Università degli Studi di Palermo. Tutor online per il corso di Statistica 3 per la Facoltà di Economia nel 2004 e consulente dell’Università degli Studi di Palermo nel periodo 2011-12, sono stato anche consulente dell’Assessorato alle Politiche Familiari della Regione Sicilia nel 2007-08. Da Aprile 2014 ricopro la carica di Vicepresidente della ANPA ONLUS Sicilia. Anche se il percorso di studi è stato improntato allo studio e alla specializzazione delle materie statistiche ed economiche, ho indirizzato la mia preparazione e ampliato le mie competenze agli aspetti informatici e alle tematiche della disabilità.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here