Ciao Gessica, ci racconti qualcosa di te?

Dopo la laurea in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali alla Sapienza di Roma e un Master in Diritto del lavoro, relazioni sindacali e contenzioso, ho deciso di intraprendere il mio percorso professionale nel mondo delle Risorse Umane il cui obiettivo principale è quello della valorizzazione e crescita delle persone. La mia carriera nel mondo HR ha inizio con uno stage post-laurea in un’azienda della grande distribuzione e da lì, la mia determinazione, la mia passione per il diritto del lavoro e per gli aspetti gestionali, mi hanno portata in grandi contesti aziendali dove sono riuscita a seguire più percorsi in ambito HR, l’ Amministrazione del Personale in Altran Italia SpA, la Selezione in FCA ed oggi la Gestione del Personale in Autostrade per l’Italia

Qual è la tua più grande passione?

Due sono le mie più grandi passioni, la prima è quella di andare in moto sulla bellissima Kawasaki del mio compagno alla scoperta di posti nuovi, di paesaggi meravigliosi e poco conosciuti. Tutto questo mi regala un forte senso di libertà e di avventura. La seconda passione invece è la cucina, mi piacciono molto i dolci e mi diletto anche a farli, posso così deliziare gli amici nelle occasioni di convivialità

Il tuo rapporto con il mondo del lavoro sino adesso?

Mi ritengo una persona fortunata in quanto non ho mai riscontrato difficoltà nel mondo del lavoro legate alla mia disabilità. Penso che le competenze acquisite negli anni mi abbiano portata ad ottenere buoni risultati professionali e a costruire un network relazionale forte ed efficace

Come hai conosciuto Jobmetoo?

Avevo voglia di cambiare lavoro ed ero alla ricerca di annunci in linea con le mie caratteristiche. Sul sito di InfoJobs ho visto l’annuncio di lavoro pubblicato da Jobmetoo ed ho subito applicato

Come ti trovi nella tua nuova azienda?

L’ingresso in Autostrade per l’Italia è stato molto positivo sia da un punto di vista delle nuove attività e responsabilità che mi sono state affidate e sia per l’accoglienza da parte dei colleghi che si sono dimostrati fin da subito molto disponibili

Quale aspettative avevi in fase di colloquio? Sono state confermate?

Fin dalla prima fase di selezione con Jobmetoo e fino all’ultimo colloquio diretto con l’azienda, l’entusiasmo e la voglia di entrare a far parte di una realtà aziendale come quella di Autostrade erano altissimi. Lavorare per un’azienda prestigiosa e di notevole importanza per il mercato italiano come Autostrade per l’Italia penso infatti che sia il sogno di molti

Cosa ancora oggi manca nel mondo del lavoro per le persone disabili?

Penso che ancora oggi molte aziende assumano persone con disabilità solo per adempiere ad un obbligo di legge e spesso rimangono sorprese quando si trovano di fronte una persona che seppur disabile svolge al massimo il proprio lavoro, anzi alcune volte anche meglio delle cosiddette “persone normali”. A mio avviso servono maggiori tutele per i disabili in quanto spesso si ritrovano nella condizione di vittime inconsapevoli di un sistema ancora oggi obsoleto e poco informato sulle patologie. Penso che tutti abbiano diritto ad una possibilità

Parlaci della tua disabilità: come la vivi, come condiziona la tua vita e in cosa rappresenta una ricchezza.

Se dovessi indicare tre aspetti del mio carattere di cui vado più fiera sicuramente menzionerei la determinazione, la solarità e l’ entusiasmo e sono proprio questi aspetti che mi hanno aiutata ad affrontare la mia patologia e a viverla nel migliore di modi. Posso dire con serenità che quella che sono oggi è merito anche della mia disabilità

Ritieni che il sito web di Jobmetoo offra un buon orientamento in relazione alla consultazione degli annunci?

Jobmetoo è sicuramente uno dei siti web dedicati al mondo del lavoro che si presenta ben strutturato, di facile accesso per gli utenti e sempre aggiornato. Gli annunci sono sempre ben dettagliati e il servizio “allert” ti permette di essere sempre informato sulle nuove offerte di lavoro

Hai riscontrato delle differenze che ti hanno colpito rispetto ad altri siti di offerte di lavoro? se sì, quali?

Ciò che contraddistingue Jobmetoo dagli altri siti di offerte di lavoro è che si tratta di un sito dedicato esclusivamente alle persone con disabilità mentre nella maggior parte dei casi troviamo siti di lavoro che hanno una sezione a parte e non in primo piano

Condivisioni

6 COMMENTI

  1. Mi sono appena iscritta ma devo completare il CV, ho lavorato in molte aziende ed ora sono disoccupata.
    Sono una persona molto solare con tanta voglia di fare, spero che jobmetoo possa aiutarmi. Grazie per cio’ che fate. Isabella

  2. Ciao mi chiamo giovanni franco ache io sono alla ricerca di un altro lavoro ,anche io mi sono iscritto a jobtoo e sono daccordo con Gesica Condolucci quando dice che le aziende assumono solo per asssolvere a un obbligo e che noi disabili spesso ci ritroviamo nella condizione di vittime inconsapevoli di un sistema ancora oggi obsoleto e poco informato sulle patologie. Anche io penso che tutti abbiano diritto ad una possibilità, e spero che jobtoo ci possa aiutare tutti a trovare un altro lavoro dove veramente apprezzino le qualita che tutti noi disabili ci sforzamo di dare con tutto noi stessi grazie per quello che fate per noi.

    • Ciao Giovanni,
      grazie per il tuo messaggio ciò che hai espresso è quello in cui Jobmetoo crede e per cui si batte.
      Buona giornata.

  3. Scusa ma mi sembra un po’ strano che hai visto un annuncio ti sei candidata ed ops il lavoro! Io sono anni che mi candido di continuo e nessun contatto con nessuna azienda. La tua storia da un lato mi allieta e mi da coraggio ma dall’altro mi lascia perplesso. Gigi

    • Ciao Gigi,
      grazie per il tuo messaggio.
      Gessica ha seguito un processo di selezione mirato: si è iscritta a Jobmetoo, completato il profilo in tutte le sue parti, ha individuato gli annunci in linea con il suo profilo e infine ha trovato il lavoro giusto per lei.
      Le storie sono delle testimonianze di positività e costanza: con queste due caratteristiche si possono raggiungere i propri obiettivi.
      Entra anche tu in Jobmetoo!

LASCIA UN COMMENTO